Tav, Bonelli: Pd e opposizioni si astengano per aprire crisi di governo

Luc

Roma, 6 ago. (askanews) - "Questo Governo rappresenta un problema serio per la nostra democrazia e la mozione sul TAV presentata dal M5S e calendarizzata per domani può essere l'occasione irripetibile per mandarlo a casa". Lo dichiara il coordinatore nazionale dei Verdi ed esponente di Europa Verde Angelo Bonelli.

"Il PD e quelle opposizioni che chiedono a Salvini di mandare a casa il Governo con il M5S potrebbero non partecipare al voto o astenersi, lasciando a M5S e Lega la contesa sulle mozioni TAV. In tal caso, sarebbe la mozione del M5S a prevalere perché votata dal gruppo di maggioranza relativa e si aprirebbe, dunque, la crisi di Governo. Il PD e le opposizioni possono lasciarsi sfuggire questa occasione?".

"Dal punto di vista ecologista, ritengo urgente che il governo cada. Abbiamo sempre saputo cosa fosse la Lega, ma oggi conosciamo bene anche il M5S: una forza politica che approva leggi disumane e di estrema destra e che manderanno in carcere chi protesta a difesa dell'ambiente e per i diritti. È questa la vergogna degli eletti pentastellati: appena ieri, - conclude Bonelli -, hanno approvato il Decreto Sicurezza Bis per venirci a dire, già domani, che sono contrari alla realizzazione del TAV, ben sapendo che chi protesta rischia la la galera grazie a loro".