Tav, Calderoli: quanto accaduto a Chiomonte non ha giustificazioni

Sen

Roma, 21 lug. (askanews) - "Quanto accaduto questa notte a Chiomonte non può essere giustificato e non può non venire sanzionato in base alle nostre leggi vigenti nelle opportune sedi dei tribunali". Lo dichiara Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.

"Chi attacca poliziotti che difendono le nostre leggi e la nostra sicurezza utilizzando pietre e razzi, con tutti i rischi annessi per chi subisce questi attacchi - aggiunge -, non può venire giustificato o perdonato, ma deve risponderne nei nostri tribunali e se riconosciuto colpevole deve risponderne fino in fondo, senza sconti".

"Solidarietà e vicinanza agli agenti che onorano la divisa che indossano - conclude -. E chi vuole protestare ha il diritto di farlo, un diritto costituzionale di esprimere il suo dissenso, ma nel rispetto delle nostre leggi e nei limiti da esse previste".