Tav, Ciaburro (FdI): pugno duro contro i delinquenti

CroMpd

Roma, 21 lug. (askanews) - "L'ennesimo atto di violenza contro il cantiere TAV a Chiomonte, partito dal "campeggio studentesco" collegato al "festival ad alta felicità" di Venaus, altro non è che una ripetizione di ció che avviene ogni anno in concomitanza con questo evento che dovrebbe essere invece un momento di dialogo e riflessione tra idee anche diverse. Ora basta, è tempo che il Governo usi il pugno duro contro questi delinquenti che hanno solo voglia di far del male alle nostre Forze dell'ordine. Massima solidarietà agli uomini in divisa e al sindaco di Chiomonte, l'amico Roberto Garbati. La Val Susa ha chiaramente dimostrato il 26 maggio con le elezioni europee, la volontà di fare la TAV. È tempo invece che chi delinque vada in galera". Lo dichiara Monica Ciaburro, deputato di Fratelli d'Italia.