Tav, Di Maio: Lega senza voti del Pd non ha voti per farla

Psc

Napoli, 29 lug. (askanews) - Sulla Tav "se la Lega va avanti ad armi pari, senza usare il voti del Pd, ha meno voti di noi in Parlamento. Se, invece, usa i voti del Partito democratico, potrà vincere in Parlamento. Dipende da come vinci, non è tanto vincere ma come hai vinto". Così il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, a margine di un convegno sul regionalismo differenziato all'università Federico II di Napoli.

"La Lega - ha ricordato il capo politico del Movimento 5 Stelle - non era d'accordo sulla Tav, c'è stato un momento in cui è stata No Tav, poi ha cambiato idea e oggi, da sola, non ha i numeri. Per far passare la Tav dovrà usare i voti del Pd, ma usarli per fare un favore a Macron, è una cosa che dovranno spiegare agli elettori", ha concluso Di Maio.