Tav, Di Maio: no alla Tav Torino-Lione, deciderà Parlamento

Mda

Milano, 23 lug. (askanews) - "No alla Tav Torino-Lione". Lo scrive il leader del Movimento Cinque stelle Luigi di Maio sul suo profilo Facebook. "Questo è un no forte, convinto, deciso. Uno di quei NO che fanno bene - si legge nel post - Sappiamo di stare dalla parte giusta della storia. Qui lo sviluppo non c'entra un bel nulla, qui gli interessi sono altri".

"Ho ascoltato attentamente le parole del Presidente Conte, che rispetto - prosegue Di Maio nel post - Il Presidente è stato chiaro, ora è il Parlamento a doversi esprimere. Sarà il Parlamento, nella sua centralità e sovranità, che dovrà decidere se un progetto vecchio di circa 30 anni e che sarà pronto tra altri 15, risalente praticamente alla caduta del muro di Berlino, debba essere la priorità di questo Paese".

"Sarà il Parlamento - prosegue il post di Di Maio - ad avere la responsabilità di avallare un progetto prevalentemente di trasporto merci (e sottolineo trasporto merci) mentre non esiste ancora l'alta velocità per le persone in moltissime aree del Paese. Sarà il Parlamento a dover decidere se è più importante la tratta Torino-Lione, cioè se è più importante fare un regalo ai francesi e a Macron, piuttosto che realizzare, ad esempio, l'alta velocità verso Matera, capitale europea della cultura, o la Napoli-Bari".