Tav, +Europa: assenza governo da inaugurazione imbarazzante

Pol/Bac

Roma, 24 set. (askanews) - "L'assenza del governo italiano dall'inaugurazione dei primi 9 chilometri della Tav è ingiustificata dal punto di vista istituzionale e imbarazzante da quello politico". Lo dichiara Vincenzo Giannico della Direzione di Più Europa. "Per fortuna prima della nascita del nuovo governo il Parlamento si era espresso con un voto favorevole, peraltro con una maggioranza trasversale che ha escluso il M5S, altrimenti oggi saremmo ancora paralizzati dal veto di Toninelli. Siccome però l'opera è ancora lunga e la sua realizzazione non può certo procedere senza scelte esplicite e risorse statali- conclude l'esponente di +E - sarebbe fondamentale che il premier Conte togliesse ogni dubbio suo futuro dell'opera".