Tav, Fiom nazionale e Fiom Torino: "Vicini a Nicoletta Dosio"

Cam

Roma, 2 gen. (askanews) - "Non vogliamo entrare nel merito della decisione del procuratore generale del Piemonte di revocare la sospensione della pena nei confronti di Nicoletta Dosio, vogliamo però far sentire la nostra vicinanza alla storica militante del movimento "No Tav". La Fiom-Cgil di Torino e quella nazionale sono state sempre parte del movimento "No Tav", partecipando alle numerose manifestazioni che in questi anni si sono tenute per dissentire, democraticamente, contro un'opera che giudichiamo inutile, con costi esorbitanti e che potrebbero essere utilizzati in altri modi, generando utilità per il territorio e la sua cittadinanza. La Fiom-Cgil continuerà a sostenere con determinazione il movimento, a farne parte integrante, per continuare insieme ad affermare che la democrazia, la partecipazione, il dissenso e l'inclusione sono valori portanti della nostra Costituzione, che vanno applicati costantemente nella realtà della vita delle persone". Lo dichiarano in una nota congiunta la segreteria nazionale della Fiom-Cgil e la segreteria della Fiom-Cgil di Torino