Tav, Fiorella Mannoia contro i 5 Stelle: “E’ stata tutta una pantomima”

Fiorella Mannoia

Delusa dal Movimento e convinta no Tav, Fiorella Mannoia si inserisce nel dibattito che in questi giorni ha diviso il governo. In un commento su Twitter, si rivolge a Carlo Sibilia accusandolo di aver fatto una pantomima.

Fiorella Mannoia attacca i 5S sulla Tav

Sono ore di fibrillazione per la maggioranza: Conte è salito al Quirinale, Salvini ha annullato i comizi pomeridiani e Di Maio è indeciso sul da farsi. Motivo della crisi il voto in Senato sulla Tav, che ha confermato la spaccatura dell’esecutivo.

Certo è che l’Alta Velocità si farà: Pd, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega hanno votato compatti a favore dell’opera. Molti (ex?) sostenitori dei grillini hanno quindi accusato il Movimento di tradimento. E’ inaccettabile per loro che si sia persa una battaglia che per anni si sono impegnati a combattere.

Dal canto loro i pentastellati ci tengono a sottolineare che “non avere la forza numerica per bloccare l’inutile piramide non significa essersi schierati dalla parte di chi la sostiene“. Concetto espresso da Beppe Grillo e condiviso da molti esponenti, tra cui Di Maio.

Anche Carlo Sibilia, Sottosegretario all’Interno, ha ribadito come i loro valori non siano stati traditi. Ma sotto il suo post di Twitter è apparso un commento di Fiorella Mannoia, convinta no Tav e delusa dal Movimento.

Tweet di Fiorella Mannoia

La cantante accusa il grillino di aver fatto una pantomima, incalzandolo con una serie di domande. Immediata la risposta dell’interessato, che recita: “Cara Fiorella, stai candendo nel gioco della falsa propaganda. Io sono al Viminale. Sei benvenuta quando vuoi e sarò lieto di spiegarti tutto. Un abbraccio“.