Tav, Gelmini: cosa altro ci vuole per sancire fine maggioranza?

Pol/Vep

Roma, 7 ago. (askanews) - "Al Senato, nel dibattito su mozioni sul Tav, dai banchi del governo per i pareri, per la prima volta nella storia si alzano due sottosegretari, uno per il Sì Tav, uno per il No Tav (che si rimette all'Aula). Ci vuol altro per sancire che la maggioranza non c'è più?". Così Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.