Tav, Paita (Pd): perso un anno dietro a "toninellate"

Mda

Milano, 23 lug. (askanews) - "L'Italia ha perso un anno sulla Tav. Un anno inutilmente speso dietro alle 'toninellate' condite di speciose analisi costi/benefici per arrivare a ciò che era già scritto: la Tav si deve fare". Lo ha dichiarato Raffaella Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, a proposito delle parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulla Tav.

"L'avvocato del popolo Conte - ha proseguito - ha lasciato passare un anno pur essendo ben consapevole che la sua era una causa persa. Ora, almeno si proceda a reintegrare l'ing. Coppola. L'inutile non ministro delle infrastrutture Toninelli, invece, dovrebbe dimettersi".

"Dopo Ilva, Tap, e Atlantia, la Tav forma il vergognoso poker dell'incoerenza targata M5S", ha concluso.