Tav, Salvini: non saranno tollerati atti di violenza

Rus

Roma, 25 lug. (askanews) - "Speriamo non ci siano episodi di violenza. Se ci fossero verranno perseguiti come la legge prevede. Non ammetteremo violenze nei confronti di poliziotti e carabinieri, ce ne sono già state abbastanza". A spiegarlo è stato il ministro dell'Interno Matteo Salvini, che a "Radio anch'io" ha risposto ad una domanda sulla manifestazione No Tav prevista per sabato a Chiomonte.

"Se qualche cretino all'ascolto pensa di incendiare o lanciare oggetti, sappia che niente resterà impunito - sottolinea Salvini - I no o i sì possono essere espressi pacificamente, non saranno tollerati atti di violenza".