Taverna (M5s): Lorenzin chiarisca nomina Novelli a Consiglio sanità

Pol/Arc

Roma, 16 gen. (askanews) - "Alla luce delle gravi accuse rivolte al rettore Novelli, abbiamo presentato una interrogazione parlamentare al ministro Lorenzin per sapere se ritenga opportuno che il rettore, al di là del profilo professionale, venga nominato nuovamente componente del Consiglio superiore di sanità, come risulta da organi di stampa, nonostante sia imputato in più giudizi per gravi reati compiuti all'Università e a danno di due ricercatori". Lo afferma la senatrice del M5s Paola Taverna.

"Qualche mese fa - prosegue - Novelli è stato rinviato a giudizio per tentata concussione ai danni di Giuliano Grüner e per istigazione alla corruzione ai danni di Pierpaolo Sileri, reati compiuti 'abusando della posizione apicale rivestita e dei poteri da essa derivanti'. Tra l'altro - aggiunge - apprendiamo che il Ministero dell'istruzione sta valutando l'opportunità di costituirsi parte civile".

"Già nel 2015 mi ero occupata dell'Università di Tor Vergata in relazione alle procedure poco limpide di chiamata dei professori universitari di prima e di seconda fascia, ovvero attraverso delibere riservate e senza alcuna procedura di valutazione comparativa tra i candidati - spiega Taverna -. Un Ateneo nel quale Novelli è rettore dal 2013, e dove vige sistema di reclutamento che risulta illegittimo e contrastante con i principi che governano l'organizzazione e l'attività amministrativa, ovvero imparzialità, trasparenza, pubblicità e parità di trattamento in situazioni identiche. Un sistema che, lungi dal premiare il merito, si presta ad abusi di ogni sorta".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità