Web tax, Gelmini (Fi): che fine ha fatto il decreto attuativo?

Tor

Roma, 19 lug. (askanews) - "Nei consessi internazionali ed europei si torna a parlare di digital tax e l'Italia che fa? Sono mesi che Forza Italia chiede che il Governo la smetta di perdere tempo e si decida a implementare subito la digital tax senza colpire ingiustamente le aziende italiane. L'Italia sulla carta è intervenuta sulla digital tax, prima con la manovra del 2017 e poi con la prima legge di bilancio di questo sciagurato governo gialloverde. Tuttavia, ancora non risulta approvato il necessario decreto attuativo del ministero dell'Economia di concerto". Lo ha dichiarato Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.

"Ricordo a tutti - ha aggiunto- che quella norma è scontata in bilancio per 150 milioni di euro nel 2019 e 600 milioni di euro annuì a decorrere dal 2020 (un miliardo e mezzo di euro in tre anni). Non metterla a regime apportando i dovuti correttivi nel decreto di attuazione significa esporre il nostro Paese all'ennesimo buco di bilancio e ignorare tutte quelle aziende che già pagano insopportabili tasse nel nostro Paese. Che fine ha fatto quel decreto attuativo? Il Governo deve dare una risposta e che sia una risposta chiara".