Web Tax, ministro Boccia: dazi determinano altri dazi

Red/Cro/Bla

Roma, 23 gen. (askanews) - "Dazi determinano altri dazi e il presidente Usa, Donald Trump, dovrebbe saperlo visto quanto successo con la Cina. Trump non può pensare di far fare alle Over the top in Europa quello che non vuole si faccia negli Stati Uniti. Oggi la base imponibile erosa dalle multinazionali del web è fuori controllo per decine e decine di miliardi, resto convinto che la strada maestra rimanga la norma originaria italiana del 2013, approvata e poi cancellata; posizione su cui, di fatto, converge anche l'Ocse. Quella norma portava al superamento della stabile organizzazione, imponendo alle multinazionali del web di pagare le stesse imposte nel paese in cui fanno business. La situazione attuale, difesa da Trump, è un chiaro esempio di concorrenza sleale che va a danno delle nostre aziende. Non possiamo cedere o abbassare la guardia". Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, intervenendo a TgCom 24.