Taylor Rene Parker era arrivata al punto da fingere una gravidanza con una pancia in silicone

Taylor Rene Parker
Taylor Rene Parker

Orrore e sentenza capitale in Texas, dove una donna che uccise l’amica per rubarle il feto  è stata condannata a morte. Taylor Rene Parker ammazzò una sua amica incinta al fine di prelevarle il feto. Le vittime erano state Reagan Michelle Simmons e lo stesso nascituro che portava in grembo.

Uccise l’amica per rubarle il feto

Nella contea di Bowie una giuria ha stabilito sia la condanna che la pena e di pena capitale si tratta. La Parker è dunque una delle sette donne nel braccio della morte del Texas, lo dicono i dati del Dipartimento di giustizia penale dello Stato americano. Ma cosa aveva orchestrato la giovane donna?

Il falso annuncio e la pancia in silicone

Innanzitutto aveva detto al suo fidanzato e ad altre persone di essere incinta. Poi, per rendere credibile quella bugia, aveva indossato una pancia finta in silicone, annunciando a suo tempo che si sarebbe recata in un ospedale di Idabel, in Oklahoma, per effettuare la pre-registrazione per l’induzione del travaglio. Quella mattina la polizia di New Boston trovò la sua vittima sventrata e privata del feto e la Parker fu fermata in auto con quei miseri resti sotto una tuta, dove aveva cercato di minare un travaglio improvviso.