Taylor Swift e Katy Perry fanno pace nel video di "You Need to Calm Down"

Katy Perry e Taylor Swift nel video di "You Need to Calm Down" (Youtube)

Quando si dice che la musica unisce. Una delle faide più famose tra due popstar è giunta finalmente alla sua conclusione: stiamo parlando di quella tra rispettivamente la principessa e la regina del pop Taylor Swift e Katy Perry.

Le due cantanti avevano avuto uno screzio nel 2013, quando diversi ballerini che erano stati scelti per il tour di Taylor Swift hanno deciso di abbandonare il progetto per lavorare con Katy Perry. Nel 2014 infatti la Swift aveva spiegato la situazione in un’intervista a Rolling Stone per il suo album dei record, 1989.

Taylor Swift e Katy Perry (REUTERS/Danny Moloshok/File Photos)

“Lei fondamentalmente ha cercato di sabotare un’intera arena che ospitava il mio tour. E per farlo ha cercato di assumere un gruppo di persone”, ha spiegato la Swift al magazine. “Ma non siamo entrate apertamente in conflitto. Non potete credere quanto io odi i conflitti. Così ora devo evitarla: è imbarazzante, non mi piace.”

In risposta all’intervista, la cantante di Santa Barbara, California, aveva pubblicato un post criptico su Twitter: “Guardatevi bene dalle Regina George travestite da pecorelle.” Poco dopo, la Swift ha lanciato il secondo singolo dell’album, il brano pieno di rabbia “Bad Blood”, che da molti viene considerato un’invettiva contro Katy Perry.

In seguito, Katy Perry aveva spiegato cos’era successo davvero: «Ecco come sono andate le cose. C'erano questi tre ballerini che lavoravano con me che mi hanno chiesto se potevano andare in tour con lei. Io ho risposto "Certo che sì, ma sappiate che nel giro di un anno tornerò in tournée anch'io, quindi assicuratevi di poter avere i 30 giorni di preavviso per liberarvi. Così, trascorso quell'anno li ho chiamati per dire che stavo per partire in tournée e di parlare con il management. Loro l'hanno fatto e sono stati licenziati.”

Taylor Swift avrebbe quindi considerato la richiesta di Katy di riavere i suoi ballerini un tentativo di sabotaggio della sua tournée e per questo avrebbe deciso di chiudere ogni rapporto.

A sferzare un’altra invettiva a suon di musica è stata quindi poi Katy Perry, con la velenosa “Swish Swish”, il cui testo sembra proprio parlare male di Taylor Swift, che viene definita “una st*onza calcolatrice”.

Finalmente, dopo oltre 5 anni di tensione, pettegolezzi e frecciatine di cattiveria, le due star hanno deciso di fare la pace, culminata nel video del nuovo singolo di Taylor Swift, “You Need to Calm Down”.

Ecco uno scatto dal backstage pubblicato dalla Swift, che mostra le due travestite da hamburger e da confezione di patatine in un abbraccio pacifico, simbolo di un’amicizia tornata a rivivere e la didascalia “A happy meal”:

E anche la Perry ha pubblicato su Twitter le stesse foto con la scritta “This meal is BEEF-free”, con un gioco di parole: in inglese, infatti, non solo “beef” significa manzo, ma l’espressione “to have beef with” vuol dire avere un litigio con qualcuno. Il pasto è quindi “senza litigio”.

Ecco il video musicale di “You Need to Calm Down”: