Teatro della Luna: tutto sulla programmazione 2020 e i biglietti

teatro della luna

Il Teatro della Luna, con sede ad Assago, nel sud Milano, è nato nel 2003. Appositamente progettato per ospitare i musical più spettacolari, vanta un palco di 800 metri quadri. La sua realizzazione è stata curata da ForumNet, gruppo leader in Italia nel settore della gestione degli spazi polifunzionali. Durante la sua prima stagione, il Teatro della Luna è stato il primo teatro in Italia per numero di spettatori, dando nuovo impulso alla diffusione della cultura del musical.

Teatro della Luna: tutte le informazioni

Il teatro offre 1730 posti a sedere nella sua grande platea inclinata.

La programmazione

Su questo palco vengono rappresentati i musical più popolari, tra grandi classici che non smettono di richiamare folle di appassionati, e nuove proposte. La stagione musical del Teatro della Luna chiude in bellezza con “Grease”, per la regia di Saverio Marconi, che dirige la Compagnia della Rancia in uno spettacolo ormai immancabile. Dal 12 marzo al 5 aprile 2020 gli spettatori verranno coinvolti nelle scatenate vicende della Rydell High School, che fa da sfondo alla storia d’amore tra lo sfrontato Danny Zuko e la tenera Daisy, che si trasforma in femme-fatale per conquistare il ragazzo più ambito della scuola. Non mancheranno balli sfrenati e canzoni indimenticabili, in compagnia delle Pink Ladies e dei T-Birds.

Per l’intera durata della stagione, il teatro ospiterà lo show di Andrea Pucci, “IL MEGLIO DI…”. Rappresentato in collaborazione con la Zurawski Live Band, lo spettacolo proporrà il meglio degli sketch dell’attore, coinvolgendo il pubblico nei suoi racconti di vita, che diventano occasione per una mai banale satira sui costumi e le nevrosi della vita moderna.

Ritorno atteso quello dei Legnanesi, compagnia che negli anni si è conquistata un ruolo di primo piano nel panorama teatrale milanese. Reduci dal successo della passata stagione, con oltre 170.000 presenza in tutta Italia, presentano al Teatro della Luna uno spettacolo completamente nuovo, che trasporterà la famiglia Colombo niente meno che nel XVI secolo, all’epoca di Leonardo e dei grandi artisti rinascimentali. In cartellone fino all’8 marzo, “Non ci resta che ridere” è stato scritto da Antonio Provasio e Mitia del Brocco.
Decisi a riportare in Italia “La Gioconda”, sottraendola al Louvre, Teresa, Mabilia e Giovanni restano vittime di un sortilegio, e si trovano a muoversi e vivere nella Firenze del 1504, anno in cui Leonardo dipinse il quadro che dà origine alle loro peripezie. La famiglia Colombo avrà occasione di incontrare i massimi ingegni dell’epoca: oltre allo stesso Leonardo, anche Raffaello, Michelangelo e Botticelli faranno da guide agli spaesati viaggiatori nel tempo. Tra balletti e riflessioni, l’ovvia conclusione sarà che, tutto sommato, “non ci resta che ridere”.

Numerosi anche gli appuntamenti musicali: il 17 febbraio va in scena “DIRE STRAITS OVER GOLD”, mentre la sera dopo, 18 febbraio, è la volta di “MINAvsCELENTANO”.

Si prosegue il 16 marzo, con lo spettacolo-tributo a Lucio Battisti, “STASERA PARLA… LUCIO – Battisti tra parole e musica”, e il 17 con “BEATLESTORY”, 40 classici della band di Liverpool per trascorrere due ore immersi in un’atmosfera magica e un po’ retrò.
Chiude la stagione dei concerti “PINK FLOYD HISTORY”, per ripercorrere insieme la carriera e i successi lunghi 50 anni dei Pink Floyd.

Non mancano le altre proposte: il 18 marzo la comica siciliana Anna Maria Barbera sarà al Teatro della Luna con “NEL MAZZO DEL CAMMIN”. Monologhi e riflessioni personali, con l’accompagnamento del LeoRavera Jazz Trio.

La stagione si conclude con un musical. Il 19 aprile andrà in scena “CENERENTOLA”, interpretata da La compagnia delle formiche.

I Biglietti

I biglietti per gli spettacoli si possono acquistare sia online che presso il botteghino del teatro. La biglietteria, sita all’ingresso del Mediolanum Forum, è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 22. Inoltre, presso il Teatro della Luna, sono in vendita i biglietti due ore prima dell’inizio degli spettacoli.

Dipendenti, family banker e clienti correntisti di Banca Mediolanum hanno uno sconto del 20% su tutte le rappresentazioni, esclusi eventi ospiti.

Anche la Carta Più Feltrinelli permette l’ingresso scontato:acquistando i biglietti presso un qualsiasi punto vendita TicketOne, si avrà uno sconto del 20%. Anche in questo caso, non sono compresi eventi ospiti o speciali.

Convenzioni disponibili anche per i residenti nel comune di Assago (20% sugli spettacoli organizzati da ForumNet) e i titolari di Carta Fidaty Esselunga. Maggior informazioni sul catalogo “A teatro con Fidaty”.