Teatro, domani a Napoli in scena Gioco dell'amore e del caso

Red/Pol

Roma, 3 mar. (askanews) - Domani, mercoledì 4 marzo, per Quartieri di vita, il Festival di teatro sociale diretto da Ruggero Cappuccio e realizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, sul palco della Sala Assoli a Napoli, alle ore 19, si vedrà Gioco dell'amore e del caso. La piece nasce dal laboratorio di Mario Santella aperto ad attori professionisti e non, dai 18 ai 30 anni, che l'autore, attore e fondatore della compagnia Teatro Alfred Jarry ha condotto a partire dallo scorso gennaio nel Teatro dei 63 nei Quartieri Spagnoli.

Gioco dell'amore e del caso è uno dei capolavori teatrali del drammaturgo francese Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux, qui tradotto e adattato in due tempi da Mario Santella, basato su scambi di persona e di ruoli, che fu rappresentato per la prima volta nel 1730 dagli attori della Comédie-Italienne e il successo fu tale da essere allestito anche a Versailles.

Il laboratorio di Mario Santella si è articolato in due tempi tra di loro distinti: il primo momento, aperto a tutti i partecipanti, si è svolto attraverso un seminario su P.C. de Marivaux e sulla sua decisiva importanza nello sviluppo del teatro francese; il secondo momento, invece, ha portato alla scelta di sette allievi impegnati nelle prove per l'allestimento dello spettacolo. Il ricavato dell'iniziativa sarà devoluto a Tigem - Fondazione Telethon e LAV - Dalla parte degli animali.