Teatro: Firenze, alla Pergola prima nazionale ''Il gioco dell'amore e del caso''

Firenze, 19 apr. - (Adnkronos) - Dal 24 al 29 aprile prima produzione teatrale della nuova Fondazione Teatro della Pergola di Firenze. Andra' in scena ''Il gioco dell'amore e del caso'' di Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux, diretto da Piero Maccarinelli, con un cast di protagonisti impegnati in teatro, cinema e tv: Paolo Briguglia, Antonia Liskova, Francesco Montanari e Fabrizia Sacchi. Costumi e scene portano le firme dell'eccellenza artistica toscana famosa nel mondo: il premio Oscar Gabriella Pescucci e il visual-artist Giacomo Costa.

Nel Seicento e nel Settecento l'attivita' della Come'die Italienne tenne particolarmente in luce il nome dell'italianita' nella prestigiosa Parigi, capitale europea. Furono gli attori italiani a portare al successo tante opere dei commediografi dell'epoca; in particolare ''Il gioco dell'amore e del caso'' di Marivaux, che tenne la ribalta nel gennaio 1730 per quindici applauditissime repliche. L'attivita' produttiva della nuova Pergola si apre proprio con questo gioiello della drammaturgia settecentesca, che ha in se' il germe della grande tradizione del teatro ''all'italiana''. Piero Maccarinelli riscopre la squisita tessitura drammaturgica di Marivaux nella versione e nell'adattamento di Giuseppe Manfridi per farne risaltare ''tutta la sua inattuale contemporaneita''' e raccontare le inquietudini, le tragicomiche ansie dell'essere innamorato, la paura del futuro, l'incertezza dell'essere amato, la comica e talora patetica posizione dell'amante rispetto all'amato e viceversa. Paolo Briguglia, Antonia Liskova, Francesco Montanari, Fabrizia Sacchi, volti noti al grande pubblico per una carriera artistica che spazia tra teatro, cinema e televisione, sono i protagonisti dello spettacolo insieme a Emanuele Salce e Sandro Mabellini.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno