Teheran:studiosa anglo-australiana arrestata "in perfetta salute" -3-

vgp

Roma, 30 lug. (askanews) - Secondo il quotidiano iraniano Hamshahri, la donna è stata trasferita domenica dal carcere Evin di Teheran al carcere di Qarchak domenica scorsa. A maggio, le autorità iraniane avevano precedentemente affermato che la ricercatrice era "in buona salute" dopo che attivisti per i diritti umani in Iran avevano affermato che avesse tentato il suicidio. All'epoca, la sua famiglia aveva assicurato di aver parlato con la signora Moore-Gilbert che "negava di aver tentato il suicidio o di essere stata torturata".

Professoressa di studi islamici all'Università di Melbourne, la signora Moore-Gilbert è stata condannata in Iran a dieci anni di prigione per spionaggio. Il suo arresto è stato confermato a settembre 2019 ma, secondo la sua famiglia, è stata incarcerata diversi mesi prima. Ha sempre negato di essere una spia.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.