Tel Aviv, console italiano visita il piccolo Eitan

·1 minuto per la lettura

Il console italiano a Tel Aviv ha incontrato il piccolo Eitan Biran, sei anni, unico sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone e portato in Israele sabato scorso dal nonno materno. L'incontro si è svolto alla presenza di quest'ultimo. Fonti dell'ambasciata hanno confermato che il piccolo sarebbe in buone condizioni di salute.

LEGGI ANCHE: Israele, intervistato il nonno di Eitan Biran

La visita consolare organizzata d'intesa con la Farnesina è stata resa possibile grazie alla collaborazione delle autorità israeliane, ed "era finalizzata a verificare la situazione e il contesto familiare in cui si trova attualmente il minore", riferiscono fonti dell'ambasciata.

Il piccolo è stato portato in Israele sabato scorso dal nonno materno Shmuel, finito ai domiciliari a Tel Aviv perché accusato di rapimento e indagato a Pavia per sequestro di persona assieme alla nonna materna Etty.

GUARDA ANCHE: Tragedia in funivia, i precedenti più gravi nel mondo

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli