Telefonata Salvini-Berlusconi: unità centrodestra non in discussione

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Telefonata cordiale, a quanto si apprende, tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. L’unità del centrodestra non è in discussione: la coalizione avrà una posizione comune sui provvedimenti economici, compreso lo scostamento di bilancio. Salvini e Berlusconi hanno condiviso la necessità di una linea chiara e determinata per difendere famiglie e imprese in un momento così difficile.

"Con Berlusconi nella telefonata di oggi abbiamo parlato di tasse e lavoro al di là delle beghe di cui si legge sui giornali...'', ha detto Salvini a Skytg24 annunciando che "la proposta che farò e che spero venga accolta è quella di una federazione" di centrodestra, a cominciare dai gruppi parlamentari della coalizione, per ''portare al governo alcune soluzioni e proposte concrete, sperando che Di Maio e Zingaretti abbiano voglia di ascoltare''.

"Propongo agli alleati di centrodestra - ha detto il leader della Lega - unendoci, di ragionare insieme, uniamo i cuori, bisogna guardare oltre".

''Fino ad oggi - ha scandito Salvini - il governo ha fatto di testa sua con i risultati che lascio giudicare alla gente che ci vede in tv...'' Ma "se ci spiegano come usano i soldi, siamo pronti a votare lo scostamento di bilancio. Basta che non si parli di monopattini, ma di aiuti concreti".