Colloquio Trump-Conte, verso incontro a New York

webinfo@adnkronos.com

Una telefonata all’insegna di "una grande cordialità, durante la quale il presidente americano ha anche fatto gli auguri al premier italiano per il nuovo compito che lo aspetta". Così fonti diplomatiche all’Adnkronos hanno definito il colloquio telefonico di ieri tra Donald Trump e Giuseppe Conte. A seguito del quale si è stabilito di lavorare alla "preparazione di un incontro bilaterale tra il presidente americano ed il premier italiano a margine dell’Assemblea generale dell’Onu a New York" che si apre il 24 settembre. 

"Italia e Stati Uniti sono Paesi amici", hanno ribadito i due leader, che hanno affrontato nel corso della telefonata diversi temi di interesse bilaterale, hanno riferito le fonti.  

Lo scorso 27 agosto, quando la crisi di governo in Italia non era ancora stata superata, Trump ha espresso il proprio sostegno nei confronti del presidente del Consiglio: "Comincia a mettersi bene per Giuseppe Conte, il primo ministro della repubblica italiana, altamente rispettato. Speriamo rimanga primo ministro", ha twittato il presidente degli Stati Uniti. Conte, le parole di Trump, "ama il suo paese e lavora bene con gli Stati Uniti. Un uomo di grande talento che, speriamo, rimarrà primo ministro".