Telegram, 5 novità in arrivo: ecco cosa sta per cambiare

·1 minuto per la lettura

"Rivoluzione" per Telegram. Mentre le piattaforme dell'ecosistema di Mark Zuckerber (Instagram, Facebook e WhatsApp) fanno ancora i conti con il blackout senza precedenti del 4 ottobre, il colosso russo ideato da Pavel Durov è pronto a lanciare la sfida della messaggistica istantanea introducendo 5 importanti novità. Ecco quali.

LEGGI ANCHE: Social down per 6 ore, cosa è successo il 4 ottobre 2021

GUARDA ANCHE - Green pass falsi venduti su Telegram, prezzi fino a 500 euro

La prima cosa che gli utenti noteranno saranno i Temi Telegram, che potranno essere cambiati a piacimento. Una funzione simile rispetto a WhatsApp ma più estesa in quanto mette a disposizione componenti animate e versioni light/dark a discrezione del singolo utente.

Altra novità saranno le emoji a tutto schermo, che renderanno più piacevoli le conversazioni. Le animazioni, infatti, si diffonderanno ad ampio raggio per entrambi i membri della chat per tutti i messaggi inviati e ricevuti. E presto ne seguiranno degli altri.

Per quanto riguarda le conferme di lettura, verranno estese dalle chat private ai gruppi tramite un’apposita doppia spunta di segnalazione in stile WhatsApp. Avranno una validità per un periodo limite di 7 giorni.

Le registrazioni dirette saranno disponibili sia per lo streaming che per le Chat Video. I membri della community assenti avranno così la possibilità di prendere visione delle registrazioni in un secondo momento. Quando registra, l'utente può decidere se immagazzinare solo l’audio o anche il video nei due sensi di orientamento disponibili (verticale o orizzontale).

Infine, Telegram ha completato la transizione dai 32 ai 64 bit per canali e chat multiutente. Per la riprogettazione sarebbe servito un anno di lavoro, per questo la prima apertura dell’app dopo l’aggiornamento richiederà più tempo del previsto.

GUARDA ANCHE - Social "down", quanti soldi ha perso Zuckerberg?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli