Temporali forti al Nord, caldo in aumento al Sud: Italia ancora divisa in due

(Adnkronos) - Fine d’agosto con temporali al Nord, caldo in Sicilia con 35/37°C. Due facce della stessa medaglia con le correnti meridionali che spingono aria calda ed umida verso il meridione ed il flusso perturbato sudoccidentale che investe il settentrione e parte del Centro. Con questa configurazione spesso l’Italia appare divisa in due; sarà così anche questa volta con caldo africano verso il Sud e maltempo per più giorni al Nord.

I fenomeni associati al flusso perturbato sudoccidentale saranno ancora a tratti intensi in particolare sul Nord-est ed a ridosso della dorsale appenninica con locali colpi di vento e grandine. Anche lungo le coste adriatiche, nelle prossime ore, potrebbe insistere una vivace instabilità.

Lorenzo Tedici, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, conferma una situazione temporalesca perturbata almeno fino a domenica sul Nord e parte del Centro; il meridione si troverà invece in un contesto caldo per il periodo, molto caldo in Sicilia, e vedrà qualche acquazzone isolato solo tra Campania e Puglia.

Un inizio di Settembre che potrebbe poi vedere l’arrivo di una perturbazione atlantica ancora più intensa, con piogge diffuse nella giornata di sabato su tutto il Nord e parte del Centro: ma allora l’Estate è finita? Sembra di no, osservando le mappe a lunga scadenza la prossima settimana potrebbe riproporre una ‘versione in miniatura’ dell’Anticiclone

Africano dell’Estate 2022 con sole e caldo su mezza Italia: le temperature saliranno in modo sensibile fino alla Toscana, oltre gli Appennini probabilmente rimarranno su valori normali. Anche il sole si fermerà in Toscana, baciando tutto il Centro-Sud; al Nord il tempo, anche la prossima settimana, potrebbe essere capriccioso ma decisamente meno piovoso rispetto a questi giorni.

NEL DETTAGLIO

Mercoledì 31. Al nord: temporali su Nordest, Liguria di Levante ed Alpi. Al centro: acquazzoni dalla Toscana verso le adriatiche, soleggiato altrove. Al sud: soleggiato e più caldo salvo acquazzoni sugli Appennini.

Giovedì 1. Al nord: instabile su Alpi, Prealpi e Nordest. Al centro: maltempo su Adriatiche, Umbria e Lazio. Al sud: temporali su Campania, Calabria, Basilicata e Puglia.

Venerdì 2. Al nord: dal pomeriggio peggiora in Piemonte. Al centro: nubi irregolari. Al sud: instabile solo sugli Appennini.

Tendenza. Aria umida sud-occidentale porterà frequenti rovesci al Centro-Nord almeno fino a domenica, caldo africano verso Sardegna, Sicilia e Calabria.