Tennis: Atp apre indagine su Zverev per accuse di violenza ad ex fidanzata

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Berlino, 4 ott. (Adnkronos) – Il campione olimpico tedesco di tennis Alexander Zverev è indagato dall'Atp Tour per le accuse di violenza fisica mosse contro di lui da un'ex fidanzata. "Un'indagine interna sulle accuse riguardanti Alexander Zverev all'evento Atp Masters 1000 a Shanghai nel 2019 è attualmente in corso", si legge in una nota. "L'Atp condanna completamente qualsiasi forma di violenza o abuso e indagherà su tali accuse relative alla condotta in un torneo membro dell'Atp". L'ex fidanzata di Zverev, Olga Sharypova, ha affermato che durante la loro relazione è stato fisicamente offensivo nei suoi confronti, anche al torneo di Shanghai. Il giocatore ha negato di aver commesso il fatto.

"Le accuse mosse contro Alexander Zverev sono serie e abbiamo la responsabilità di affrontarle", ha dichiarato l'amministratore delegato dell'Atp Massimo Calvelli. "Speriamo che la nostra indagine ci consentirà di stabilire i fatti e determinare un'adeguata azione. Comprendiamo che Zverev accolga con favore la nostra indagine e riconosciamo che ha negato tutte le accuse. Monitoreremo anche eventuali ulteriori sviluppi legali a seguito dell'ingiunzione preliminare ottenuta da Zverev nei tribunali tedeschi".

Zverev ha dichiarato ad agosto di aver incaricato gli avvocati in Germania e negli Stati Uniti di agire per le accuse che ha definito "diffamatorie e false". "Nego categoricamente e inequivocabilmente di aver abusato di Olya", ha aggiunto, usando un diminutivo del suo nome.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli