Tennis: Atp Mallorca, Querrey ko e primo titolo sull'erba per Medvedev (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Con questo risultato, e i quarti di finale al Roland Garros, Medvedev ha confermato di non essere solo un giocatore da superfici dure. "Mi piace il mio stile non ortodosso" ha detto durante il torneo di Mallorca, "preferisco essere uno fra cento che simile agli altri 99". Se però sulla terra battuta Medvedev sente ancora il bisogno di affinarsi e adattare i suoi schemi, sull'erba i suoi colpi piatti possono rendere molto di più. "Penso di poter giocar bene qui in maniera automatica, naturale" ha spiegato.

"Dopo la prima partita con Moutet, credo di aver alzato il mio livello di gioco" ha concluso. Si sente, dunque, pronto alla sfida a Wimbledon, finora il suo Slam peggiore in termini di risultati. "Sarà una bella sfida, nei primi turni puoi trovare avversari tosti che non ti danno occasioni e che magari ti fanno giocare tanti tiebreak. Ma se gioco il mio tennis migliore, posso essere un pericolo anche per i big".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli