Tennis: Auger-Aliassime, 'torneo fantastico ma non mi accontento'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

New York, 8 set. – (Adnkronos) – "E' un grande risultato, è stato un torneo fantastico per me, anche se è stato strano finire così". Queste le prime parole di Felix Auger-Aliassime dopo aver conquistato la semifinale allo Us Open, grazie al ritiro dello spagnolo Carlos Alcaraz nel secondo set per un problema all'adduttore della gamba destra. "Non avevo scelta. Non potevo continuare a giocare -le parole del 18enne di Murcia-. E' dura finire un torneo così, ma la salute viene prima di tutto".

Auger-Aliassime completa un gran giorno per il Canada, dopo la semifinale conquistata dalla diciannovenne Leylah Fernandez. Non si vedevano canadesi nelle semifinali di entrambi i tabelloni di singolare in uno Slam da Wimbledon 2014: allora ci riuscirono Eugenie Bouchard e Milos Raonic. "E' grandioso per il Canada e per il Quebec -spiega Auger-Aliassime-, un ragazzo e una ragazza di Montreal che arrivano insieme in semifinale allo US Open: è speciale. Ma io non mi accontento sarebbe ancora più speciale se arrivassimo entrambi in finale, no?".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli