Tennis: Australian Open, ministro turismo chiede quarantena per giocatori non vaccinati

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Camberra, 28 ott. (Adnkronos) – Il ministro del turismo australiano ha chiesto che i giocatori di tennis non vaccinati possano competere agli Australian Open dopo una quarantena di 14 giorni. Dan Tehan ha affermato che l'Australia dovrebbe adottare un approccio di "buon senso" per consentire ai giocatori che non sono vaccinati contro il covid-19 di entrare nel paese tramite la quarantena in hotel. "Dobbiamo avere buon senso qui e se riusciamo a coinvolgere i giocatori, specialmente i migliori giocatori del mondo. Potrebbero fare due settimane di quarantena, mi sembra una proposta di buon senso", ha detto alla televisione Seven Network.

I suoi commenti sono arrivati ​​dopo che il Premier del Victoria, Daniel Andrews, ha chiuso la porta al suggerimento del Primo Ministro Scott Morrison che i giocatori non vaccinati non potrebbero competere nel primo Grande Slam del 2022. Morrison ha detto mercoledì che i giocatori non vaccinati potrebbero viaggiare in Australia a gennaio in esenzione dalle leggi sui viaggi internazionali, purché si mettano in quarantena per 14 giorni all'arrivo. Tuttavia, Andrews ha escluso che lo stato di Victoria abbia richiesto tali esenzioni. Il dibattito ha sollevato dubbi sul fatto che il numero uno del mondo Novak Djokovic, nove volte campione dell'Australian Open, sarà in grado di difendere il suo titolo del 2020.

Djokovic si è rifiutato di dire se è vaccinato o meno. "Novak Djokovic è stato un punto fermo assoluto degli Australian Open, uno dei migliori giocatori che abbia mai giocato agli Australian Open", ha detto Tehan. "Sarebbe un peccato se non riuscissimo a trovare un modo, soprattutto se fosse pronto a fare due settimane di quarantena, per lui di venire e poter continuare a cercare di difendere l'eccezionale record che ha agli Australian Open. Ha detto che la quarantena di due settimane sarebbe un metodo sicuro. Penso che se ci sono due settimane di quarantena disponibili, il che significherebbe che i giocatori sono al sicuro e sono i migliori giocatori del mondo, significa che possiamo giocare il miglior torneo nel mondo e ricordate, mette in evidenza Melbourne in tutto il mondo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli