Tennis: Bertolucci, 'Berrettini sfavorito speriamo Djokovic senta pressione per Grande Slam'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 set. – (Adnkronos) – "Chiunque contro Djokovic parte sfavorito e lo sarà anche Berrettini mercoledì sera. Speriamo che il serbo accusi la pressione di dover realizzare il Grande Slam, occasione per lui probabilmente irripetibile". Lo dice all'Adnkronos Paolo Bertolucci, vincitore della Coppa Davis nel 1976 ed ex numero 12 del mondo, in merito alle possibilità di Matteo Berrettini contro Novak Djokovic nei quarti di finale dello Us Open.

"Purtroppo Matteo -aggiunge Bertolucci- per giocare la finale di Wimbledon dello scorso 11 luglio ha aggravato il suo infortunio alla coscia che lo ha costretto a saltare le Olimpiadi e poi ad arrivare alla trasferta in America con pochi allenamenti alle spalle. Lo si è visto in queste partite che non è al meglio, speriamo che in questi due giorni facciamo qualche altro progresso".

"Di Berrettini mi è piaciuta la maturità dimostrata nel vincere questi primi 4 match anche senza essere al massimo della condizione. Ormai è un giocatore consolidato ad alti livelli. E' stato sfortunato a trovarsi nella stessa parte del tabellone di Djokovic, gli era andata meglio a Wimbledon dove lo aveva affrontato solo in finale. Il bello dello sport però è che non è c'è niente di scritto in partenza e i pronostici possono essere sovvertiti, quindi se la deve giocare al massimo e se va male avrà altre opportunità nei prossimi Slam", conclude l'ex capitano azzurro di Coppa Davis.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli