Tennis: Bertolucci, 'Sinner meraviglioso, punteggio micidiale e ora affronta il n.2 Atp'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 nov. (Adnkronos) – "Jannik Sinner ieri sera è stato qualcosa di meraviglioso, inatteso non tanto per il risultato finale ma per il punteggio: micidiale". Lo dice all'Adnkronos Paolo Bertolucci dopo il netto 6-2, 6-2 inflitto a Hurkacz alle Atp Finals di Torino. "Molto è stato deciso all'inizio, quando ha salvato alcune palle break assolutamente da giocatore maturo, molto più dei suoi vent'anni: perfetto. Ha un processo di crescita continuo, costante e ha accelerato addirittura i tempi, pensavo che sarebbe arrivato tra un anno a questo livello". E andrà sempre meglio: Sinner è "pur sempre alle prime armi e quindi ha molti margini di miglioramento. Il fatto che sia numero 10 al mondo a 20 anni ci fa stare sicuri e tranquilli che per i prossimi 10 anni, insieme a Berrettini, e lo stesso Musetti, l'Italia sarà avanti nel nostro sport".

L'altoatesino ora se la vedrà con il n.2 Atp Medvedev: "sarà un test molto duro, è giocatore di altissimo livello, completo, non particolarmente elegante ma terribilmente efficace e ha un talento tutto suo che solo l'occhio più attento può cogliere. Ma tutto ciò che capita a Sinner è esperienza in più, e su un palcoscenico così importante: l'esperienza è quella che deve fare, necessariamente, un ventenne".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli