Tennis: Bertolucci, 'Sinner ha solo vent'anni e perdere con Zverev ci sta'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 set. – (Adnkronos) – "Sinner ha solo vent'anni ed è già ad un passo dai primi dieci del mondo, sta bruciano le tappe ma è sbagliato aspettarsi di più da lui. Ieri ha perso contro Alexander Zverev negli ottavi di finale dello Us Open lottando e avendo anche 5 set point nel terzo set. Perdere con il tedesco di sta e ricordiamo che all'età di Sinner Zverev usciva al primo turno negli Slam. Bisogna aspettare ed avere pazienza perché Sinner è forte e gli manca poco per fare grandi cose'. Paolo Bertolucci commenta così all'Adnkronos la sconfitta di Jannik Sinner agli ottavi di finale dello Us Open contro Alexander Zverev che si è imposto per 6-4, 6-4, 7-6 (9-7).

"Tra l'altro Zverev che è numero 4 del mondo ha servito in maniera incredibile, soprattutto nei primi due set, non gli ha concesso una chance -aggiunge il vincitore della Coppa Davis del 1976-. Il tedesco a 24 anni è ormai pronto per vincere un Grande Slam. Lui, Medvedev e Tsitsipas sono pronti a prendere la vetta del tennis e con loro Berrettini. Subito dietro ci sono altri ragazzi un po' più giovani come Sinner, Auger-Aliassime, Alcaraz e speriamo anche Musetti che saranno pronti tra qualche anno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli