Tennis: Binaghi, 'Sinner e Musetti come Borg e McEnroe, non hanno limiti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 mar. – (Adnkronos) – "Musetti e Sinner hanno caratteristiche diverse ricordano Borg e McEnroe o Panatta e Barazzutti. I nostri appassionati negli anni a venire potranno divertirsi a fare il tifo per l'uno o per l'altro". Così il presidente della Fit, Angelo Binaghi, sui due 19enne azzurri, stelle emergenti del tennis mondiale.

"Sinner, Musetti non hanno limiti, dove arriveranno dipende da tanti fattori -aggiunge il numero uno del tennis italiano a 'La politica nel pallone' su Gr Parlamento-. Speriamo di poterli vedere un giorno giocare una finale importante uno contro l'altro come accadde tra Pennetta e Vinci allo Us Open 2015".