Tennis: Cecchinato, 'Matteo nella storia, gli è mancato poco ma il futuro è suo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 lug. – (Adnkronos) – "Matteo nella storia c'è entrato lo stesso, è stato il primo italiano in finale a Wimbledon e questo dice tutto. Peccato per oggi perché è riuscito a mettere in difficoltà Djokovic e c'è mancato poco". Il semifinalista del Roland Garros 2018 Marco Cecchinato commenta così all'Adnkronos la sconfitta di Matteo Berrettini in finale a Wimbledon contro Novak Djokovic. "Come ha detto lui stesso al termine del match, questo è solo l'inizio -aggiunge il 28enne siciliano-. Il futuro è suo e del tennis italiano in generale visto che abbiamo altri giovani di grande qualità".

Con la sua semifinale a Parigi tre anni fa Cecchinato ha dato il via ai grandi risultati del tennis italiano. "Ne sono orgoglioso -sottolinea- e sono sicuro che nei prossimi anni darò ancora grandi soddisfazioni agli appassionati italiani. Ho solo 28 anni e conservo grandi motivazioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli