Tennis: Djokovic, 'mi serviva un break, ora sono pronto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Torino, 12 nov. – (Adnkronos) – “Nel 2021 non ho giocato tanto come in altri anni, ma ho disputato diversi eventi mentalmente ed emozionalmente più complessi da gestire. Mi hanno richiesto un grande dispendio di energie e avevo bisogno di un break prima di affrontare il finale di stagione. Ho iniziato bene quest'ultima parte dell'anno, vincendo a Parigi, e spero di continuare così. Sono pronto". Queste le parole di Novak Djokovic in conferenza stampa a due giorni dall'inizio delle Atp Finals dove si presenta da favorito.

“Le Atp Finals arrivano a fine stagione e sono un torneo difficile da affrontare, anche se è vero che nella prima parte della mia carriera sono state un successo per me -aggiunge il numero uno del mondo-. Poi dopo il 2015 non ho più vinto. Può essere che manchi l'energia necessaria, quella che sei costretto a spendere durante la stagione, e di conseguenza puoi arrivare a non averne abbastanza per l'ultima parte. Ma ci sono state delle battaglie dure, come quella contro Thiem nel 2020, che mi sono sfuggite per poco. Del resto, non puoi giocare sempre al top contro i migliori 8 del mondo, ti viene chiesto sempre tanto in termini di attenzione e di energie. In anni recenti, Dimitrov, Tsitsipas e Zverev erano molto giovani e tanto motivati: non avevano molto da perdere, erano alle prime esperienze, può essere una ragione dei loro successi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli