Tennis: Federer, 'pronto per Wimbledon se arrivo alla 2/a settimana tutto è possibile'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 26 giu. – (Adnkronos) – "Sono pronto, emozionato e carico". Roger Federer alla soglia dei 40 anni ritrova le migliori sensazioni a poche ore dal via dell’edizione 2021 di Wimbledon, dove ha già vinto otto volte. Dieci giorni dopo una sconfitta sull'erba di Halle agli ottavi contro Felix Auger-Aliassime il fuoriclasse elvetico sembra aver messo da parte ogni incertezza ed è pronto al match di debutto contro il francese Mannarino: "Ora sono a Wimbledon e ho una possibilità di puntare al titolo -ha aggiunto il vincitore di venti prove del Grande Slam-. So che se raggiungo la seconda settimana, che è il mio obiettivo immediato, sarò sempre più forte partita dopo partita. Penso che tutto sia possibile".

Federer è arrivato a Londra dopo un anno e mezzo problematico a causa degli infortuni. "Sono sinceramente felice di poter essere qui dopo l'anno difficile che abbiamo avuto tutti e tutti i miei infortuni". L'attuale numero 8 del mondo ha subito una doppia artroscopia al ginocchio destro nel 2020 durante la sospensione dal circuito a causa della pandemi e ha ripreso a gareggiare a Doha solo lo scorso marzo.

Accanto a Wimbledon, uno dei desideri di Roger è partecipare ai Giochi di Tokyo. Ma ogni decisione verrà rimandata dopo lo slam londinese: "Col mio team abbiamo deciso di rivalutare la situazione dopo Wimbledon. Se gioco molto bene o molto male penso che abbia un impatto su tutto il mio programma estivo. A me piacerebbe andare alle Olimpiadi, ma abbiamo deciso di fare un passo per volta. Adesso c’è Wimbledon. Ora come ora non è semplice come in passato. Con l’età che avanza bisogna essere più selettivi. Non si può giocare tutto…".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli