Tennis: Nadal critica l'esclusione dei giocatori russi da Wimbledon, 'molto ingiusto'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Madrid, 1 mag. (Adnkronos) – Lo spagnolo Rafael Nadal, ex numero uno del mondo, ha criticato aspramente l'esclusione dei giocatori russi e bielorussi da Wimbledon quest'anno. La decisione degli organizzatori è stata "molto ingiusta", ha detto Nadal in una conferenza stampa prima del torneo Atp Masters di Madrid. Il torneo del Grande Slam sull'erba ha preso la decisione a causa dell'invasione russa dell'Ucraina e del sostegno della Bielorussia. I funzionari di Wimbledon hanno affermato che la pressione del governo britannico ha lasciato loro poche alternative. Ma Nadal, 35 anni, ha detto: "È molto ingiusto nei confronti dei miei colleghi. Cosa possono fare?". I giocatori non sono da biasimare "per quello che sta succedendo", ha aggiunto. Anche altri top player, tra cui Novak Djokovic, hanno criticato la decisione di Wimbledon, il che significa che il numero due del mondo maschile Daniil Medvedev non sarà a Londra per il torneo dal 27 giugno al 10 luglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli