Tennis: Sinner, 'Federer il mio idolo, mi dispiace non averlo affrontato in un torneo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Bologna, 15 set. – (Adnkronos) – "Sappiamo tutti quello che ha fatto Roger per la storia del tennis. Per me, da piccolo, quando ho deciso di giocare a tennis era il mio idolo. E' il mio idolo". Così Jannik Sinner commenta il ritiro di Roger Federer che appenderà la racchetta al chiodo dopo la Laver Cup in programma dal 23 al 25 settembre. "Da due-tre anni non si sapeva quando ritornava, quando l'ha detto ero in stanza, ho sentito il suo messaggio su Instagram. E' una persona molto importante che ha deciso di lasciare il tennis, mi dispiace. Purtroppo non abbiamo avuto modo di giocare contro in un torneo", aggiunge il 21enne altoatesino da Bologna dove sta giocando in Coppa Davis.