Tennis: Sinner, 'sconfitta dura da accettare, spero di poter giocare ancora con Djokovic'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Montecarlo, 14 apr. -(Adnkronos) – "Cerco sempre di migliorarmi, di imparare anche da partite come quella di oggi, anche se a volte è dura da accettare. Ho un buon team, ho accanto le persone giuste che sanno cosa fare. Spero di poter giocare ancora contro Novak. Oggi ho iniziato abbastanza bene, ho giocato male il game sul 2-1 al servizio, poi lui ha iniziato a spostarmi di più. Allora ho cercato di giocare più profondo e di farlo muovere. Alla fine, ho sbagliato forse un game per set. Nel primo, quello sul 2-1, nel secondo sul 4-2 sul suo servizio". Queste le parole di Jannik Sinner dopo la sconfitta al 2° turno del torneo Atp di Montecarlo contro il numero 1 del mondo Novak Djokovic.

"Quel che vedo è che lui difende in corsa meglio di me -prosegue il 19enne altoatesino in conferenza stampa-. Devo servire meglio. C'è tutto da imparare, soprattutto capire le varie situazioni in partita: non rischiare troppo, non tirare troppo piano. Quel che sto provando a fare è proprio comprendere i momenti. A volte funziona e a volte no, come oggi quando il tuo avversario è migliore o capisce più velocemente di te. Contro Novak ogni palla torna indietro, si muove bene, specialmente in occasione dei punti importanti. Serve bene e prende le giuste decisioni nei momenti chiave. E' questa la parte più difficile".