Tennis: Zugarelli, 'smette un maestro, con Federer il tennis è diventato arte'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 set. – (Adnkronos) – "Smette un maestro, grazie a lui il tennis da sport è diventato arte". Così all'Adnkronos Tonino Zugarelli commenta il ritiro di Roger Federer che appenderà la racchetta al chiodo dopo la Laver Cup in programma a Londra dal 23 al 25 settembre. "Le rivalità con Nadal e Djokovic hanno portato il tennis in una dimensione globale, avvicinando tantissime persone al nostro sport -aggiunge il vincitore della Coppa Davis nel 1976-. Gli dobbiamo essere tutti grati per quello che ci ha fatto vedere in campo e anche per i suoi comportamenti sempre corretti e sportivi".