Tensioni a Mondragone, De Luca: con 100 positivi chiudo tutta citt

Aff

Napoli, 25 giu. (askanews) - "Tutta la cintura attorno alle palazzine deve essere sottoposta a tamponi perch abbiamo il dovere di capire se nei bar o ristoranti vicini c' stato qualche contagio. Quindi da domani mattina avremo 2 camper nei quali si faranno su base volontaria i tamponi per individuare eventuali positivi. Tra 2-3 giorni quando avremo fatto 3-400 alla fascia di popolazione intorno ai palazzi avremo il quadro definitivo. Noi ci auguriamo di rilevare non molti positivi, se dovessimo avere 100 positivi si mette in quarantena tutta la citt di Mondragone". Cos il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, ai microfoni del Tgr Campania sul focolaio d Covid-19 scoppiato nei palazzi ex Cirio a Mondragone, Caserta. "Dovevamo fare due scelte - evidenzia il governatore - o mettere in quarantena tutta la citt di Mondragone oppure fare quello che stiamo facendo ora, isolare il focolaio e spegnerlo. Non abbiamo ritenuto di mettere in quarantena tutta la citt perch ci sono gli esami di stato in corso, perch ci sono le attivit balneari ed economiche che ripartivano quindi stiamo facendo un altro tentativo che per presuppone il senso di responsabilit e di collaborazione di tutti i cittadini. Quindi nessun assembramento, nessuna manifestazione, altrimenti i problemi si aggravano e rischiamo di dover mettere in quarantena tutta Mondragone. Io sono abituato a parlare chiaro".

Poi De Luca fa il punto della situazione: "Abbiamo isolato facendo il tampone a tutti gli abitanti delle 5 palazzine, bulgari e non bulgari. Finora 43 positivi ed ora dobbiamo mantenere in isolamento rigoroso le 5 palazzine, cio per 15 giorni non deve uscire e entrare nessuno". "Questa mattina ho parlato con il ministro dell'Interno perch la notte scorsa 4-5 erano scappati ed arrivati nella piana del Sele, questo non deve accadere mai pi. Allora entro questa sera ho richiesto l'esercito e dei reparti dei carabinieri e della polizia perch queste palazzine devono essere blindate, non esce nessuno. Le forniture alimentari e mediche le deve garantire la protezione civile. Nessuna polemica su diversit trattamento andranno ad italiani e non".