Tenta di strangolare la fidanzata: arrestato il fratello di Macaulay Culkin

·1 minuto per la lettura
NEW YORK, NY - AUGUST 16:  Devin Ratray attends
Devin Ratray (Photo by Paul Zimmerman/WireImage)

Il fratello maggiore Macaulay Culkin, il protagonista di "Mamma, ho perso l'aereo", è stato arrestato. 

Il 44enne Devin Ratray, anch'egli attore oltre che cantante e chitarrista, è accusato di aver cercato di strangolare la fidanzata.

I fatti si sono svolti a Oklahoma City in occasione dell'OKC Pop Christmas, un evento di due giorni in cui Ratray era una delle principali attrazioni.

Secondo quanto riportato dai media americani, l'attore e la fidanzata sono stati avvicinati da due donne che hanno chiesto un autografo a Ratray. 

GUARDA ANCHE: Macaulay Culkin papà per la prima volta

La ragazza del 44enne avrebbe dato gratuitamente alle due delle carte autografate, circostanza che avrebbe fatto infuriare il partner. 

Una volta rientrati nella stanza d'albergo, la situazione sarebbe degenerata con Ratray che avrebbe cercato di strozzare la donna.

La giovane sarebbe riuscita a liberarsi, ma Ratray le avrebbe poi sferrato un pugno in faccia prima che potesse fuggire dalla stanza.

Le accuse contro l'attore sono state presentate presso il tribunale distrettuale della contea di Oklahoma.

Devin Ratray, che ha debuttato a nove anni in "Io vi salverò" (1986), ha lavorato in diverse serie tv fra cui "Law & Order" e "Supernatural".

GUARDA ANCHE: 'Home Sweet Home Alone', su Disney+ la rivisitazione di 'Mamma, ho perso l'aereo'

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli