Tentano di scippare anziana, 3 arresti in Stazione Centrale Milano

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 nov. (askanews) - Gli agenti della polizia ferroviaria di Milano hanno arrestato ieri in concorso in stazione Centrale due cittadine bosniache di 22 e 25 anni e una cittadina italiana di 25 anni, per il reato di furto aggravato. I poliziotti, impegnati in un servizio di controllo alla partenza di un treno per Venezia, hanno notato le tre donne già note per reati contro il patrimonio mentre, a bordo del convoglio, si erano avvicinate ad un'anziana signora in attesa di prendere posto e con abilità le avevano sfilato un oggetto dalla borsa. La vittima, dopo essersi accorta del furto in atto, ha iniziato ad urlare e gli agenti hanno bloccato la fuga delle tre restituendo il borsello sottratto con all'interno 3.000 euro in contanti.

Due delle arrestate, pluripregiudicate, sono state condotte presso le camere di sicurezza della Questura, mentre per la terza, la 25enne italiana, in stato di gravidanza, è stata disposta la permanenza in ospedale in attesa dell'udienza.

Sempre nella zona della stazione centrale, precisamente in Piazza Duca D'Aosta, gli agenti in borghese hanno notato un cittadino del Gambia di 40 anni che, seduto su un muretto, ha cercato di avvicinarsi ai passanti in transito. Gli agenti si sono avvicinati per un controllo e l'uomo, alla vista dei poliziotti, ha tentato di nascondere un involucro in cellophane gettandolo nelle aiuole. Al suo interno gli agenti hanno trovato 14 dosi confezionate e pronte alla vendita di hashish, per un totale di oltre 15 grammi. L'uomo, con vari precedenti per droga, è stato arrestato per detenzione di stupefacente ai fini spaccio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli