Tentato omicidio a Cinisello Balsamo, arrestati autore e mandante

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 nov. (askanews) - I carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato ieri mattina a Cinisello Balsamo, quartiere Sant'Eusebio, due cugini, B. A., classe 1967, e B.B., classe 1971, entrambi pregiudicati di origine calabrese, con l'accusa di tentato omicidio e porto abusivo di armi. Entrambi sono stati individuati, al termine di un'indagine diretta dalla Procura della Repubblica di Monza, rispettivamente quale esecutore materiale e mandante del tentato omicidio nei confronti di G.L. classe 1997, avvenuto nella notte del 18 settembre 2021, presso il parco pubblico del Grugnotorto, sito a Cinisello Balsamo, quartiere Sant'Eusebio. Il movente, ricostruito dai carabinieri, è da ricondurre ad una regolazione di conti da parte del mandante B.B. con la vittima, per un dissidio tra le parti, avvenuto mesi prima.

Contestualmente, i militari della Compagnia carabinieri di Sesto San Giovanni, unitamente ai Nuclei Cinofili di Orio al Serio e Casatenovo, hanno eseguito una serie di perquisizioni, per la ricerca di armi e droga, all'interno dello stabile Aler, c.d. "Palazzoni", individuando vari obiettivi tra i 300 box e cantine, siti all'interno del contesto condominiale di Cinisello Balsamo, via Giolitti. Nel corso delle attività, i militari hanno trovato tre moto ed un'auto rubate, restituite agli aventi diritto, due proiettili calibro 9 Flaubert, 189 grammi di hashish confezionato e pronto per lo spaccio e numerosi arnesi da scasso e materiale per il confezionamento della droga.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli