Teramo, paura per migliaia di conigli riversatisi sull'autostrada

·1 minuto per la lettura
Rimorchio si rovescia sull’A14, oltre 10mila conigli sulla carreggiata
Rimorchio si rovescia sull’A14, oltre 10mila conigli sulla carreggiata

Attimi di panico ad Atri, in provincia di Teramo, dove nella serata del 15 marzo oltre 10mila conigli hanno invaso la carreggiata dell’A14 dopo che il rimorchio che li stava trasportando si è staccato da un tir rovesciandosi parzialmente sulla strada. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti della polizia stradale, i vigili del fuoco del centro operativo di Pescara e due veterinari della Asl locale, che hanno provveduto ad attivare le procedure per il recupero degli animali d’allevamento. In seguito all’impatto infatti, le gabbie contenenti i conigli si sono aperte liberandoli sulla carreggiata.

Rimorchio rovesciato, 10mila conigli sulla carreggiata

Protagonista dell’episodio un tir proveniente da Foggia e diretto a Cesena adibito al trasporto di conigli destinati all’allevamento. Al momento non sono ancora chiari i motivi che hanno portato il rimorchio a sganciarsi dalla motrice, ma si ipotizzano cause di tipo accidentale. Sull’accaduto sta al momento indagando la Polizia Autostradale.

Subito dopo il distacco del rimorchio, un’automobile che stava sopraggiungendo non è riuscita a frenare in tempo ed è finita contro quest’ultimo, venendo poi travolta da un altro mezzo pesante che stava trasportando materiali ferrosi destinati a essere riciclati. Secondo quanto appurato, il conducente dell’automobile è stato immediatamente trasportato in ospedale, ma non sarebbe in gravi condizioni di salute. A seguito dell’incidente si sono avute serie ripercussioni alla circolazione stradale, con oltre due chilometri di traffico sulla A14.