Terminato Cdm, Lega: ancora distanza su riforma giustizia

Adm

Roma, 1 ago. (askanews) - E' terminato verso mezzanotte il consiglio dei ministri, ma non sono state ancora superate tutte le difficoltà sulla riforma della giustizia. Secondo quanto riferiscono fonti della Lega "c'è distanza sulla riforma della giustizia".

"La Lega - viene precisato - è per lo stato di diritto, per tempi certi per la giustizia. L'Italia è un paese democratico, Lega vuole garanzie per gli italiani. Servono manager nei tribunali che garantiscano il rispetto dei tempi, servono nuove regole sulle intercettazioni, la separazione delle carriere. la lega non vuole i cittadini ostaggio a vita della giustizia e non accetta riforme di facciata".