Terna adotta il progetto di Pirelli

Terna-Pirelli
Terna-Pirelli

Terna è la prima società in Italia ad adottare il progetto “CYCL-e around” di Pirelli, per incentivare la mobilità sostenibile dei propri lavoratori. Si tratta di un servizio di e-bike sharing che coinvolge otto sedi di Terna in tutta l’Italia.

Terna e Pirelli insieme per lo sviluppo della mobilità sostenibile

Terna ha deciso di adottare il progetto di e-bike sharing, chiamato “CYCL-e around”, di Pirelli. Lo scopo è quello di increntivare la mobilità sostenibile dei propri lavoratori. Pirelli offre un servizio di e-bike sharing aziendale, mettendo a disposizione biciclette a pedalata assistita che potranno essere usate dai lavoratori delle otto sedi di Terna per spostarsi da casa all’ufficio durante le giornate di lavoro e nel tempo libero. Con questo progetto si promuove una mobilità alternativa, con condizioni di accesso più facili ai mezzi di trasporto sostenibili.

L’accordo tra Terna e Pirelli

Sono quattro le modalità di noleggio offerte nell’accordo tra Terna e Pirelli:

  • Working Time: per usare la e-bike durante le giornate lavorative per gli spostamenti in città;

  • Home2Work: per usare la e-bike nei tragitti quotidiani da casa all’ufficio;

  • Smart Week: per usare la e-bike 7 giorni consecutivi;

  • Weekend Break: per usare la e-bike nel fine settimana, senza limiti di chilometraggio.

I lavoratori di Terna potranno prenotare in autonomia la propria e-bike grazie ad una app messa a disposizione sull’intranet aziendale, mentre le flotte di e-bike di Pirelli saranno a disposizione in aree attrezzate per la custodia e la manutenzione, presso le sedi di Terna.

Un progetto per la mobilità sostenibile

Questa iniziativa, sviluppata insieme a Pirelli, ha l’obiettivo di favorire sempre più la mobilità sostenibile e di sensibilizzare le persone sulla sua importanza” ha dichiarato Roberto Giovannini, Responsabile Sostenibilità di Terna. “Abbiamo quindi deciso di partire dai colleghi che operano in otto nostre sedi situate in tutta Italia, ai quali offriamo un’alternativa più efficiente per gli spostamenti nel traffico cittadino e, al contempo, più sostenibile e rispettosa dell’ambiente” ha aggiunto. “L’adesione al progetto ‘CYCL-e around’ nasce dalle attività del cantiere ‘Sostenibilità e Comunicazione’, uno dei sette tavoli di lavoro nell’ambito del progetto NexTerna,
news ways of working, avviato lo scorso anno, che sotto l’egida della sostenibilità, dell’innovazione e della digitalizzazione ha inciso sul modo di lavorare delle persone di Terna, garantendo una maggiore attenzione alla persona e al suo benessere, all’ambiente, e, nello stesso tempo, una maggiore efficienza e produttività accompagnata da una serie benefici logistici” ha spiegato Giovannini.

Il servizio ‘CYCL-e around’ rientra nell’attenzione alla sostenibilità che Pirelli pone in tutte le sue attività, prodotti e servizi. L’avvio su scala nazionale da parte di Terna di questo servizio conferma che questa attenzione è diffusa nel mondo delle aziende, segnale che è la strada giusta da seguire” ha aggiunto Francesco Bruno, Head of Micromobility Solutions di Pirelli, sottolineando che si tratta di un contributo a uno stile di vita più sano e sostenibile per i lavoratori, che migliora la micro-mobilità nelle città con mezzi a zero emissioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli