Terna: al via iter autorizzativo per nuovo collegamento in cavo interrato nel milanese

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 13 lug.(Adnkronos) – A seguito dell’avvio da parte del ministero della Transizione ecologica dell’iter autorizzativo di un nuovo collegamento elettrico nei comuni di Turbigo, Robecchetto con Induno e Castano Primo nella città metropolitana di Milano, Terna pubblica l’avviso con le particelle delle aree potenzialmente interessate dall’intervento. Lo si legge in una nota.

Il progetto, per cui la società guidata da Stefano Donnarumma investirà circa 8 milioni di euro, prevede la realizzazione di un elettrodotto in cavo interrato lungo 4,5 chilometri che collegherà la stazione elettrica di Terna 'Turbigo' alla cabina primaria 'Castano Primo' di proprietà del distributore locale. La nuova infrastruttura consentirà di demolire complessivamente, nei tre comuni coinvolti, oltre 3 chilometri di linee aeree esistenti per un totale di 11 tralicci e 6 ettari di territorio liberato.

L’opera, già inclusa nel 'Piano di Resilienza' di Terna per la mitigazione degli effetti causati da condizioni meteorologiche avverse, consentirà di ridurre la probabilità di disalimentazione della rete locale e i danni all’infrastruttura dovuti alla forte ventosità che caratterizza l’area coinvolta. Nel caso specifico, gli eventi meteorologici degli ultimi decenni hanno evidenziato la necessità, da un lato, di incrementare la magliatura della rete, dall’altro, di interrare l’elettrodotto per garantire una maggiore sicurezza funzionale al servizio di trasmissione dell’energia. I soggetti interessati possono prendere visione della documentazione progettuale presso il ministero della Transizione ecologica (MiTE), la Regione Lombardia e i Comuni di Turbigo, Robecchetto con Induno e Castano Primo e presentare, entro 30 giorni dalla pubblicazione, osservazioni scritte presso gli uffici competenti del suddetto ministero e di Terna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli