Terna, Cingolani: "Aste inclusive e minimizzare i costi in bolletta"

·1 minuto per la lettura

"Il compito di Terna è fare in modo che le prossime aste siano inclusive, aprendo a tutte le tecnologie nuove e minimizzare i costi in bolletta". Lo afferma il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, in occasione della presentazione del piano di sviluppo 2021 di Terna

La transizione, sottolinea il ministro,"non deve pesare troppo in bolletta; bisogna fare i salti mortali perché non può pagare sempre il cittadino. Adesso con il prezzo dell'anidride carbonica che è andato da meno di 10 dollari a 50- 60, pochi giorni fa mi sono trovato il 20% di aumento in bolletta. Abbiamo recuperato un po' di soldi per mitigare questo aumento ma attenzione che la Co2 continua ad aumentare e noi non troviamo ogni 3 mesi 1 miliardo per compensarlo".

Purtroppo, conclude Cingolani, "questo è il costo della transizione ecologica che è difficile e tocca tutti. Transizione giusta però vuol dire che noi dobbiamo proteggere le categorie più fragili". Quindi "il compito di Terna è fare in modo che le prossime aste siano inclusive, aprendo a tutte le tecnologie nuove e minimizzare i costi in bolletta. Dobbiamo isolare chi fa ideologia disonesta".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli