Terra Fuochi:nel casertano sequestrata area 4mila metri quadrati

Aff

Napoli, 4 feb. (askanews) - A Capodrise, in provincia di Caserta, è stata sequestrata un'area di 4mila metro quadrati nella quale venivano smaltiti illecitamente circa 4.500 metri cubi di rifiuti. Venivano stoccati rifiuti di ogni genere: edili, bitume, plastica, ferro, legno, vetro, pneumatici e altri materiali. Il sequestro ammonta a circa 350mila euro. "Questi criminali non avranno scampo. La lotta per liberare la Terra dei Fuochi continua incessante. -scrive su Facebook il ministro dell'Ambiente Sergio Costa - Il 2020 sarà un anno di intenso controllo su tutti i territori sensibili del Paese" conclude.